Capitale sociale
Leave a Comment

La creatività e la cura

Di Paola Ledda, Volontaria EMERGENCY ONG ONLUS


Gli scampoli e gli scarti tessili di Leroy Merlin per i gruppi Handmade di Emergency.

Nel 2017, negli Spazi di Natale di Emergency di Roma, Milano, Brescia, Torino, Genova, Padova Trento, Firenze, Bologna, L’Aquila, Napoli e Cagliari, le volontarie dei gruppi Handmade hanno esposto le loro creazioni eseguite esclusivamente con tessuti donati dalle aziende tessili e di filati. Durante i 24 giorni di apertura negli Spazi Natale sono stati raccolti oltre € 1.000.000 e raggiunte circa 100.000 persone, anche grazie a Leroy Merlin che ci ha donato le sue stoffe.

La raccolta fondi del Natale 2018 sarà destinata ai progetti di EMERGENCY dedicati alle vittime di guerra in Afghanistan e Iraq.

Da dicembre 1999, EMERGENCY ha curato in Afghanistan oltre 5.583.000 persone. Nel 2017, in media 9 vittime di guerra sono state ricoverate ogni giorno nell’Ospedale di EMERGENCY a Kabul, una su cinque era un bambino.

Anche in Iraq EMERGENCY fornisce assistenza alle vittime del conflitto, nel Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale di Sulaimaniya, specializzato in fisioterapia e produzione di protesi per pazienti mutilati, e nei campi profughi dove oltre 560.000 persone hanno cercato rifugio dai combattimenti che insanguinano l’Iraq e i Paesi.

Crediamo che essere curati sia un diritto umano fondamentale e che, come tale, debba essere riconosciuto a ogni individuo. Perché le cure siano veramente accessibili, devono essere completamente gratuite; perché siano efficaci, devono essere di alta qualità.

Rispondi