Capitale ambientale
Leave a Comment

Anche a Natale fai la DIFFERENZ(i)A(ta)!

Di Noemi Petracin, Leroy Merlin Moncalieri


Leroy Merlin Moncalieri ci tiene in ogni momento dell’anno a testimoniare il proprio impegno sociale ed eco-sostenibile per il territorio e l’ambiente. Ed ecco che per Natale ha voluto dare un tocco differente al negozio e uno spunto a tutti i clienti: ANCHE A NATALE FAI LA DIFFERENZA… DIFFERENZIA!

@Cecilia Bricca, visual di LM Moncalieri, ci porta nel backstage dell’allestimento e ci spiega il suo importante significato.

“La #responsabilità ambientale e sociale non viaggiano su binari separati ma sono strettamente connesse e reciprocamente influenzabili. La scelta di lavorare su di un media a tema “raccolta differenziata” nasce dal voler convogliare stimoli ed input di carattere commerciale ed etico nati all’interno del negozio. La questione #ambientale è arrivata (direi finalmente e ahimè con grande ritardo) ad essere un tema centrale delle aziende e il consumatore diventa sempre più #consapevole delle proprie scelte d’acquisto, quindi delle ripercussioni che queste hanno sull’#ambiente. Come azienda che risponde ai #bisogni, abbiamo voluto inserirci nelle dinamiche del quotidiano supportando il bisogno e volendo soprattutto essere promotori di uno stile di vita più attento e #sostenibileEcco il nostro essere responsabili. La scelta è ricaduta su questo modello di #pattumiera date le sue caratteristiche formali, il prezzo unitario accessibile, l’essere privo di packaging. Il tema #natalizio resta il fil rouge del negozio, per questo lo stesso prodotto è stato proposto anche come oggetto regalo, responsabilità sociale anche condivisa!I colori aiutano l’occhio del cliente ad essere catalizzato sul prodotto, ad essere incuriosito dal prodotto e nel caso di un consumatore consapevole probabilmente avremmo risposto al suo bisogno, in caso contrario avremmo magari contribuito a creare interesse nei confronti della tematica riuscendo nel nostro intento di responsabilità ambientale/responsabilità sociale.”

E voi, cosa aspettate a scegliere il vostro regalo eco-sostenibile?

Buon lavoro!

Rispondi