Capitale sociale
Leave a Comment

Dicembre mese della solidarietà a Marghera

Di Alessandro Menegazzo, Leroy Merlin Italia


In questo ultimo (quasi) anno, abbiamo imparato a convivere con una situazione del tutto particolare ed inaspettata come quella creata dal COVID19.
Dal punto di vista della squadra Generazione di Valore vuol dire aver sospeso un sacco di eventi tra cui quelli a favore del sociale. Attività come il Bricolage del Cuore non hanno potuto essere messe in atto impedendoci, di fatto, di aiutare le persone che si rivolgono alle Associazioni che collaborano con noi.
A Leroy Merlin Marghera abbiamo voluto metterci in gioco e abbiamo creato l’iniziativa “Dicembre mese della solidarietà”.
Sulla falsa riga della “Giornata della Lampadina Sospesa” abbiamo contattato la stessa Associazione che ci ha affiancato in quell’occasione e abbiamo proposta la nostra iniziativa. I nostri clienti (ma anche e soprattutto noi collaboratori) potranno acquistare qualsiasi merce per poi donarla all’ ente ospitato nel nostro punto vendita. Dai dispositivi di protezione individuale – come le mascherine e i guanti da lavoro, fino agli addobbi natalizi può essere donata qualsiasi cosa (i volontari presenti nel punto vendita possono aiutare i clienti suggerendo alcuni articoli). Nel nostro caso, infatti, l’associazione con cui collaboriamo assiste persone e famiglie in difficoltà economiche, ma gestisce anche case rifugio e case-famiglia.
Tutto l’evento è gestito organizzando gli spazi per garantire la sicurezza di noi collaboratori, dei nostri clienti e dei volontari dell’associazione presenti nel punto vendita.
Il COVID19 ci ha privato di un sacco di cose, ma abbiamo deciso, nel nostro piccolo, di non farci privare della possibilità di donare un sorriso a chi ne ha veramente bisogno, in modo che un po’ tutti possano vivere nello spirito del Natale.

Rispondi