Pietro Florio, ricercatore del progetto “lotta alla povertà energetica”


Affascinato dalle interazioni tra le discipline sociali e tecniche e appassionato di fisica dell’edificio, Pietro Florio si laurea in Architettura presso il Politecnico di Torino con una tesi sull’efficienza energetica nelle scuole. Grazie ad un bando per giovani neolaureati piemontesi partecipa con il CSTB (Centre Scientifique et Technique du Bâtiment) alla direzione scientifica dell’Osservatorio Nazionale Francese sulla Povertà Energetica presso l’Autorità per l’Energia di Parigi: scrive un rapporto sulle politiche Europee di lotta alla Povertà Energetica e collabora all’indagine nazionale per la caratterizzazione delle famiglie a rischio. Dal 2014 è dottorando presso l’EPFL (Politecnico Federale di Losanna, Svizzera), con una ricerca sulla percezione e l’accettazione dei pannelli solari su scala urbana e partecipa attivamente al gruppo di lavoro internazionale della IEA SHC Task 51 “Solar Energy and Urban Planning”. Collabora con il Dipartimento di Energia del Politecnico di Torino alla ricerca-azione contro la Povertà Energetica.