La nostra volontà è quella di migliorare e curare i territori, le case e la vita delle Comunità. Per raggiungere questo obiettivo stiamo sperimentando nuove modalità di partnership con le organizzazioni non profit in una logica che privilegia la dimensione collaborativa rispetto alla semplice donazione.

La comunità è uno stakeholder importante per l’azienda: uno dei pilastri della filosofia di Leroy Merlin è il legame con il territorio che si rafforza attraverso attività che vanno a reale vantaggio della comunità, realizzate con la comunità stessa, e in comunità ossia in collaborazione con diversi soggetti.


L’Agorà dell’Abitare è un’iniziativa che va oltre l’assistenzialismo, la sponsorizzazione, la donazione perché ogni soggetto coinvolto può arricchirla con le proprie capacità: le aziende mettendo a disposizione risorse (merce, competenze, strumenti, volontariato d’impresa); i cittadini offrendo competenze e tempo; le istituzioni creando la rete e facilitando gli scambi tra soggetti diversi; le associazioni non profit fornendo la propria esperienza e la conoscenza del territorio.

infografica_agora

L’Agorà dell’Abitare intende essere:

una rete di soggetti (istituzioni, associazioni, singoli cittadini, aziende) accumunati dalla volontà di lavorare sulla tematica dell’abitare e valorizzare i beni comuni

un processo capace di generare un confronto tra i soggetti coinvolti con un risultato maggiore della semplice somma delle risorse a disposizione per la realizzazione della singola iniziativa

un movimento generatore di valore: i beneficiari terminato l’intervento diventano parte attiva del progetto partecipando alla realizzazione di altre iniziative.

Un’iniziativa di CSR condivisa che vuole riunire chi ha voglia di fare, un progetto per stimolare l’impegno di soggetti diversi, riattivare legami comunitari, valorizzare le capacità di persone disoccupate o sottoccupate o semplicemente di cittadini di buona volontà.

Leroy Merlin Italia cosa mette a disposizione?

Il Bricolage del Cuore
Un progetto che unisce azienda, collaboratori, comunità e persone in difficoltà tutte unite nel migliorare l’habitat. E’ un progetto di Volontariato d’Impresa grazie al quale ogni Collaboratore Leroy Merlin può mettere a disposizione, su base volontaria, una giornata lavorativa all’anno da dedicare a progetti socialmente utili con il proprio lavoro e competenze. 

La Casa Ideale
Leroy Merlin, prima azienda profit in Italia propone alle Organizzazioni No-Profit, soprattutto a quelle impegnate sul tema casa e accoglienza, un progetto di business sociale: “La casa ideale”.
Peculiarità di tale iniziativa è supportare tutte quelle organizzazioni che hanno un impatto positivo sulla società. In “La casa ideale” Leroy Merlin Italia vende i propri prodotti ad alcune organizzazioni del terzo settore, selezionate tramite bando, rinunciando al proprio margine di profitto. In questo modo le organizzazioni selezionate accederanno ai prodotti a prezzo ridotto e possono quindi destinare tale risparmio al finanziamento delle proprie iniziative in favore della comunità e dell’accoglienza dei più vulnerabili. 

I Cantieri Fai da Noi
Un’iniziativa di microcredito che ha l’obiettivo di intervenire sulle problematiche dell’abitare con una modalità generatrice di azioni e di impegno sociale. Sono i beneficiari stessi ad attivarsi nel Cantiere in una logica di reciprocità: una volta completati i lavori presso le abitazioni o strutture in cui vivono, vengono coinvolti di un’altra iniziativa di cui beneficeranno persone in situazione di svantaggio economico e sociale. In questo modo si genera valore sociale per la comunità. 

Gli Empori Fai da Noi
Luoghi di condivisione di materiale dove le persone o le famiglie in difficoltà che necessitano di effettuare lavori di manutenzione di base, piccole ristrutturazioni o lavori di decorazione possono utilizzare gratuitamente – come presso una biblioteca – gli utensili necessari. A questi utenti l’Emporio può fornire dei kit di merce consumabile (vernice, stucchi, malta, lampadine,…) che in apertura sono donati da LMI e che successivamente, o in base ai particolari bisogni, sono acquistati dall’associazione che li gestisce, con la modalità “casa ideale”. A queste attività si ipotizza un coinvolgimento dei Clienti per la donazione di un “reso solidale”. 
Scopri il progetto.

Il Bricolage Civico
Una modalità di aiuto, per mezzo del progetto “casa ideale” dei cittadini o dei gruppi di cittadinanza attiva che si occupano di valorizzazione dei beni comuni.

 

I Laboratori Fai da Noi
Momenti di formazione pratica sui temi del bricolage e del “fai da noi” che, sul modello dei corsi clienti, trasmettono competenze tecniche a giovani in cerca di occupazione, o categorie di persone in difficoltà.


Dalla sua inaugurazione, nel dicembre 2016, il punto vendita Leroy Merlin di Torino Giulio Cesare è diventato un esempio di WELFARE TERRITORIALE, a dimostrazione di come un negozio e i suoi collaboratori possano attivarsi con progetti sul territorio, volti a coinvolgere la comunità, offrendo servizi utili, ma anche chiedendo l’intervento ed il supporto dei cittadini stessi. Tramite modalità diverse e attraverso molti progetti, si è creata una vera e propria rete di condivisione e attivazione, che ha visto il suo fulcro nel punto vendita Leroy Merlin. L’azienda piattaforma non è dunque solo un concetto online, ma è un luogo offline in cui è possibile fare rete. La strategia commerciale dell’azienda prevede un’integrazione tra online e offline, pur mantenendo distinte le due anime: l’e-commerce e la vendita in negozio. Il negozio piattaforma è la concretizzazione del concetto più ampio di collaborazione con la cittadinanza. La creazione, quindi, di una moderna PIAZZA, l’Agorà 2.0, che si basa sulla concretizzazione dei seguenti progetti.


Scarica il capitolo “Casa ideale” del nuovo “Bilancio partecipato dei benefici prodotti” Leroy Merlin Italia.