All posts tagged: Empori Fai da Noi

Empori Fai da Noi: i risultati 2018

Il 7 febbraio abbiamo organizzato l’annuale incontro con tutti i Referenti degli Empori Fai da Noi: un momento ricco di emozioni e di confronti. La riunione è stata anche l’occasione per condividere i risultati del 2018*. Gli Empori attivi sono 22, nel corso dell’anno hanno realizzato 342 prestiti e, considerando il periodo di apertura dei diversi Empori nel corso dell’anno, il numero medio di prestiti di attrezzature per Emporio è stato di 3 al mese, a seconda della realtà il numero di prestiti di attrezzature varia quindi da meno di 1 prestito al mese a oltre 30 prestiti mensili. Le donazioni di merce sono state 1.320. Anche in questo caso, come per l’attrezzatura, il numero medio di donazioni per mese è molto variabile, da 1 donazione a 200 donazioni mensili. Considerando il periodo di apertura dei diversi Empori nel corso del 2018, il numero medio di donazioni per Emporio è quindi di 15 al mese. In prevalenza i beni dell’Emporio sono stati destinati a persone segnalate dai servizi sociali e/o centri d’ascolto. Quasi il 50% degli Empori destina …

#EmporiFaidaNoi raccontato su Twitter

Grande atmosfera, grande energia, un bellissimo momento di incontro e condivisione! Giovedì 7 febbraio si è tenuto presso la sede di Leroy Merln Italia a Rozzano il secondo Incontro Nazionale degli Empori fai da noi, che ormai costituiscono una vasta rete sul territorio italiano. Cogliendo nuovamente l’occasione per ringraziare tutti i partecipanti all’incontro, sia fra i Collaboratori di LMI, sia fra i rappresentanti delle Associazioni Non Profit che gestiscono gli Empori sul territorio, di seguito proponiamo alcuni dei momenti della giornata che abbiamo raccontato in livetweeting. Benvenuti!   Last Minute Market “fotografa” gli Empori   Le Associazioni Non profit si presentano   Parliamo di Economia Civile   I nuovi progetti in cantiere: Demarque e lotta alla Povertà energetica da “scalare”   Arrivederci al 2020!

Rjuso – la nascita di un emporio

Luglio, quartiere popolare nella periferia di Putignano. Un gruppo di ragazzi nati e cresciuti tra questi palazzi, costruiti tra promesse disattese e voglia di non sentirsi emarginati, allestiscono nella piazza centrale alcuni banchetti. “Mi hanno detto che qui mi potete aiutare. È vero?” Tutto comincia così, con un signore in canottiera in una torrida mattina d’estate. La storia di Daniele inizia assieme a quella di Piero, cresciuti tra Putignano paese e questi palazzi fatti di famiglie e speranze dove avere una casa dignitosa per molti è solo un desiderio, ed i tempi di manutenzione spesso lunghissimi. San Pietro Piturno è una borgata periferica di Putignano, sorta con la promessa di diventare il nuovo rione residenziale fatto di villette e spazi verdi, ma presto diventato sobborgo popolare, destinazione di diverse famiglie in situazione di difficoltà provenienti dal comune di Bari e paesi limitrofi. Nel gioco degli scambi della politica, a farne le spese i cittadini, come troppo spesso accade nella nostra penisola. Distante più di 3 km dal centro di Putignano, senza farmacia e ufficio postale, …

Leroy Merlin e la Cooperativa sociale Agricoltura Capodarco insieme per (RI)GENERARE

Leroy Merlin e la Cooperativa Sociale Agricoltura Capodarco insieme per sancire una collaborazione che ha un unico obiettivo rigenerare per andare oltre la responsabilità sociale e guardare insieme ad un nuova forma di sviluppo generativo. È questo il tema di fondo della tavola rotonda organizzata dall’onorevole Maria Chiara Gadda e moderata dalla giornalista del Corriere della Sera Elisabetta Soglio tenutasi a Roma il 6 novembre presso la sala stampa della Camera dei Deputati e che ha avuto come attori Ilaria Signoriello, Salvatore Stingo e don Franco Monterubbianesi della Cooperativa Agricoltura Capodarco; Mauro Giardini della Cooperativa CEAS; Luca Pereno, Tiziana Angione, Maurizio Bisegna e Stefania Savona di Leroy Merlin Italia. Il titolo dell’incontro “RIgeneriamo, responsabilità sociale d’impresa ed economia circolare, per uno sviluppo generativo delle comunità”. Guarda il video della conferenza stampa RIgeneriamo è infatti l’idea di fondo che sta guidando Leroy Merlin, che persegue l’obiettivo di creare relazioni tra le persone dove il negozio è il punto di raccordo capace di attivare con la partecipazione dei cittadini dei processi appunto di rigenerazione del territorio e di sostegno per i più …

Leroy Merlin Verona, con il “fai da noi” organizza una rete sociale di condivisione

Di Antonina Lauretta, Hostess Relazione Cliente Leroy Merlin Verona Il negozio di Leroy Merlin di San Giovanni Lupatoto (Verona) è il punto di partenza e la fonte di ispirazione per tre progetti di collaborazione sociale destinati a creare sul territorio una rete di condivisione. Partono infatti con l’inaugurazione del 23 ottobre grazie all’aiuto delle cooperative Azalea e La Gramigna le iniziative Emporio Fai da Noi, SoS Fai da Noi e per la prima volta in Italia anche l’Officina Fai da Noi. I tre progetti proposti da Leroy Merlin ribaltano il cardine del fai da te pensando alla comunità. Il risultato di questo cambio di paradigma è che “il pensare per sé” diventa un condiviso “Fai da Noi”. Il negozio di San Giovanni Lupatoto non si limita a fare donazioni, ma ha voluto attivare un processo di collaborazione che coinvolge i suoi stessi operatori e riguarda i cittadini più bisognosi secondo tre principi: la realizzazione di una rete di differenti soggetti coinvolti, l’attivazione di un processo di condivisione, un movimento di arricchimento della comunità. Emporio Fai da …

Il progetto del Cuore 2017

Il progetto di Palermo Forum realizzato in sinergia con il Centro Astalli è stato scelto, con il 63% delle preferenze, come progetto del Cuore 2017. I colleghi del negozio palermitano si sono occupati della ristrutturazione di un locale del centro e consecutiva trasformazione in laboratorio di falegnameria, si tratta di un progetto del valore commerciale di circa 30.000 € tra materiali, manovalanze specializzate, ore di volontariato personale ed aziendale. Sono stati realizzati lavori di varia natura quali la realizzazione del massetto in cemento calpestabile, realizzazione di un nuovo impianto elettrico fuori traccia con inserimento di punti luce e prese nei banchi da lavoro, sostituzione vetri alle finestre, carteggio e tinteggiatura del portone d’ingresso, demolizione parti ammalorate, traversatura e ripristino degli intonaci, pulizia e tinteggiatura delle pareti e picchettatura degli archi per rimozione dei detriti fino ad ottenere l’effetto tufo a vista.  Sono state inoltre donate le macchine da laboratorio per rendere operativa la falegnameria ed è stato aperto il secondo Emporio su Palermo. Il Centro Astalli di Palermo Nasce nel 2003 come scuola di italiano …

Siamo a 18: apre l’Emporio Fai da Noi a Perugia

Martedì 18 settembre è nata una collaborazione fra l’Emporio Siloe e Leroy Merlin attraverso l’apertura di un “Emporio Fai da Noi” presso la sede dell’Emporio Siloe a Ponte San Giovanni (PG). Empori Fai da Noi è un luogo di condivisione di materiali, in cui le persone o le famiglie in difficoltà possono prendere in prestito – come presso una biblioteca – utensili e reperire materiali consumabili, come vernici, stucchi, strumenti elettrici e lampadine, per effettuare lavori di manutenzione di base, piccole ristrutturazioni o lavori di decorazione. “Siamo orgogliosi di aver iniziato questa collaborazione con Leroy Merlin, perché abbiamo trovato in questa realtà commerciale un attore che, come noi, crede nell’importanza di una società fondata sulla condivisione, in cui fare rete diventa non solo una necessità, ma anche un valore per tutta la comunità.” afferma Don Gianluca Alunni, presidente della Onlus Emporio Siloe. “La nostra giovane realtà in due anni ha funzionato da piccolo market finalizzato alla distribuzione dei beni di prima necessità per famiglie e persone con difficoltà, più di 1.000 beneficiari che, grazie a …

Empori Fai da Noi: i numeri del 2018

Di Last Minute Market Gli Empori Fai da Noi sono luoghi di condivisione di materiale dove le persone o le famiglie in difficoltà che necessitano di effettuare lavori di manutenzione di base, piccole ristrutturazioni o lavori di decorazione, possono utilizzare gratuitamente – come presso una biblioteca – gli utensili necessari. A questi utenti l’Emporio può fornire dei kit di merce consumabile (vernici, stucchi, malta, lampadine) e/o dell’attrezzatura necessaria per i lavori con il coinvolgimento del “reso solidale”. Ad oggi sono attivi 17 Empori su tutto il territorio nazionale, sviluppati in collaborazione con enti no profit del territorio e con l’affiancamento di Last Minute Market, Spin off accreditato dell’Università di Bologna. Per verificare l’andamento dell’iniziativa e il grado di soddisfazione è stato realizzato e somministrato agli enti accreditati un questionario. Sulla base dei dati forniti dagli enti, si stima che l’attività annuale dei 17 Empori attivi si concretizzi annualmente in: 800 prestiti di attrezzi 150 donazioni di materiale di consumo Si tratta di risultati importanti, seppure migliorabili, soprattutto in termini di numero di prestiti/donazioni. Da considerare infatti …

Emporio Putignano

Di Daniele Loreto, cantautore, musicista, ideatore e coordinatore del Collettivo Street Sociale SPP-LIT di San Pietro Piturno Il collettivo street sociale SPP-LIT e il Circolo Verde Città Legambiente Putignano per presentare le attività del primo ‘Emporio Fai da Noi’ in Puglia a Putignano (BA) hanno dato avvio ad alcune attività pubbliche. Stiamo parlando di “Rjuso Collettivo!”, una piccola biblioteca dove attrezzi e materiali vengono gratuitamente messi a disposizione dei bisognosi per lavori di ristrutturazione, manutenzione e decorazione domestica. I ragazzi del collettivo sono presenti con tre appuntamenti domenicali a luglio, rispettivamente il 15 in P.zza Plebiscito, nel centro storico di Putignano,  il 22 presso la chiesa di San Filippo Neri ed il 29 nella piazza centrale di San Pietro Piturno, per incontrare la comunità e promuovere l’iniziativa.

Le parole dell’economia civile: lotta allo spreco.

Toni D’Addese, Responsabile Supply Chain Leroy Merlin Rimini Sono tante le dimensioni coinvolte quando si parla di lotta allo spreco, sia a livello personale, sia in riferimento a un’organizzazione grande e complessa come può essere quella di un’azienda. A maggior ragione quando della lotta allo spreco si vuol fare uno dei pilastri dell’agire d’impresa socialmente responsabile, come spiega Toni D’Addese, Responsabile Supply Chain del Negozio Leroy Merlin di Rimini. Cosa vuol dire parlare di lotta allo spreco in azienda? L’idea dello spreco è legata di solito a quella di una perdita economica. Vale in senso generale, vale per un’azienda e nel nostro caso, essendo i collaboratori di Leroy Merlin quasi tutti azionisti dell’azienda, vale anche per ciascuno di noi individualmente, poiché di fronte a uno spreco sentiamo la nostra parte di responsabilità per non essere riusciti a evitarlo, o ridurlo. Lo spreco, inoltre, viene spesso legato anche al concetto di povertà. Nel senso che, ad esempio, se spreco energia, posso poi trovarmi a dover affrontare una situazione di povertà energetica. Ecco, su tutti questi temi …