All posts tagged: Leroy Merlin Torino Giulio Cesare

Il Bricolage del Cuore di Leroy Merlin Torino Giulio Cesare

L’Associazione Bricolage del Cuore è un progetto nato all’interno e per volere di Leroy Merlin. Ha come scopo lo sviluppo, la promozione, l’organizzazione e la diffusione dell’attività di bricolage a supporto della povertà abitativa. In un mondo dove sempre più si è lasciati soli, nel quale sopravvivere è diventata una tra le parole chiave, è sempre più importante la presenza di un ente, di un’associazione o di un gruppo di persone che abbiano come obiettivo l’aiutare il prossimo, senza nulla in cambio ma solo per il piacere di portare un valore aggiunto ed un sorriso alle persone bisognose. L’Associazione Bricolage del Cuore non solo è attiva nel sociale e volta a dare una mano a coloro che fanno parte dei ceti meno abbienti, ma si occupa anche di conferire nuova luce a strutture pubbliche. Ne è un esempio il progetto che Leroy Merlin ha realizzato presso La Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus con sede a Venaria, comune nell’area metropolitana di Torino. La Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus è un …

L’orto di Torino Fa Bene!

La prima vera estate degli Orti Fai da Noi del negozio Leroy Merlin di corso Giulio Cesare è entrata nel vivo anche per Fa bene. Dopo aver contribuito allo sforzo della comunità di ortolani nella costruzione dei cassoni, con il nuovo raccolto è iniziata anche la condivisione dei prodotti con le famiglie del quartiere che partecipano al progetto. Una cassetta che ogni settimana si riempie di quanto gli ortolani hanno coltivato con impegno e passione negli spazi messi loro a disposizione dal negozio e che giunge direttamente sulla tavola di chi sta attraversando un momento di difficoltà. Così una piccola parte del raccolto di ciascuno diventa un gesto di cura nei confronti dei membri della propria comunità. Cibo sano e relazioni a km0, perché chi riceve è, a sua volta, chiamato ad aiutare gli ortolani nell’occuparsi delle aree comuni: un principio di reciprocità che rafforza i legami di comunità. “Mi piace venire qui agli orti, perché è bello passare del tempo in compagnia, rendendosi anche utili” sottolinea Anna, una mamma che partecipa al progetto fa bene “e poi è bello poter portare in tavola per i …

Grande festa a Torino per l’Orto Fai da Noi!

Di Sabrina Pannoli, Visual Leroy Merlin Torino Giulio Cesare Venerdì 22 settembre è stata una data davvero importante per il negozio di Torino: finalmente, dopo mesi di lavori e sudori da parte degli assegnatari, l’orto ha aperto i cancelli e mostrato i primi frutti alla Città. Tanta emozione e soddisfazione tra gli ortolani, che si sono sentiti protagonisti di un progetto diventato realtà. Il direttore del negozio Vito Casciaro ha spiegato al folto pubblico che l’idea di un orto di comunità è nata oltre un anno fa guardando con i colleghi l’area incolta alle spalle dello store. Vedere che erbacce e desolazione di un terreno industriale hanno lasciato il posto a piante rigogliose e frutti saporiti mette tutti di buon umore. Ciò che fa la differenza inoltre, è vedere che l’Orto crea senso di famiglia, le persone passano il tempo, si aiutano tar loro e collaborano, stringono amicizie. Si crea quindi valore sociale, che spesso viene a mancare nelle grandi città e in grandi quartieri come questo. All’evento hanno preso parte anche Sonia Schellino, assessore al Welfare del …

Orto Fai da Noi: freschissimi aggiornamenti da Torino Giulio Cesare!

Di Sabrina Pannoli, Visual Leroy Merlin Torino Giulio Cesare Ci eravamo lasciati un mese e mezzo fa con la riunione di lancio dell’Orto Fai da Noi e la promessa di iniziare la costruzione di aree comuni e cassoni dal 6 giugno in poi. Come sta crescendo il nostro orto urbano di comunità? I nostri ortolani si stanno dando un gran da fare! C’è chi sta ultimando la sistemazione dei propri spazi e cassoni, chi ha seminato e attende trepidante, chi ha già visto nascere rigogliose piantine, chi toglie le erbacce e fa manutenzione alle aree comuni. Ma di alcuni siamo ancor più orgogliosi perché hanno veramente accelerato sulla tabella di marcia e stanno raccogliendo i primi frutti! Abbiamo fatto visita all’Orto di comunità di prima mattina e il signor Giuseppe è già all’opera. Ci dice di essere felicemente stupito di quanto stiano crescendo velocemente le sue piante di zucchine e pomodori. Sappiamo che è un ortolano esperto e che potrà essere d’ispirazione per chi è alle prime armi! Abbiamo trovato Valentina alle prese con la lotta alle erbacce: …

Orti, partenza e via!

Si è conclusa la fase di autocostruzione di “Orto Fa da Noi”. A distanza di un mese e mezzo dall’avvio del progetto, tutti i cassoni sono stati realizzati e posati nei diversi lotti e adesso si sta proseguendo nella realizzazione e sistemazione delle aree comuni. Un lavoro di 6 settimane che è stato possibile solo grazie alla passione e all’impegno dei dipendenti di Leroy Merlin e della comunità di ortolani assegnatari dei lotti. Una comunità di 22 famiglie selezionate tra le quasi 40 candidature pervenute, molte delle quali provenienti da giovani e giovanissimi aspiranti ortolani. Sin dal momento dell’assegnazione, le famiglie di “Orto Fa da Noi” si sono mostrate entusiaste, pronte a collaborare e a mettersi a disposizione le une delle altre per realizzare insieme gli 11 cassoni ideati per ciascun lotto. Così, grazie al quotidiano supporto dei ragazzi di Leroy Merlin, sono stati costruiti ben 242 cassoni, impiegando più di 400 pannelli di legno da cassero (2 mt x 1 mt) e 100 metri cubi di terriccio e argilla, messi a disposizione dal negozio. …

Orto Fai da Noi. Parte la costruzione!

Di Elena Carmagnani e Emanuela Saporito, OrtiAlti Martedì 6 giugno ha preso il via la fase di costruzione dell’Orto Fai da Noi. Il progetto del primo orto di comunità Leroy Merlin prevede infatti  una realizzazione collettiva che nelle prossime settimane impegnerà gli assegnatari dei lotti, il personale del negozio Leroy Merlin – corso Giulio Cesare e gli architetti e agronomi dell’associazione OrtiAlti. Nel pomeriggio di ieri i 22 futuri ortolani (alcuni accompagnati da amici e familiari), armati di viti, avvitatori e angolari,  hanno assemblato i bordi dei primi cassoni, dei pannelli in legno giallo che si usano per i casseri di cemento e che nell’orto resisteranno all’umidità e alle intemperie. I cassoni sono stati quindi rivestiti con un telo da pacciamatura, al fine di isolare il nuovo terriccio dal terreno esistente e proteggere ulteriormente il legno dei cassoni. Infine uno dei cassoni è stato posato sul terreno ed è stato riempito con argilla espansa per favorire il drenaggio dell’acqua, terriccio e sabbia. Il primo cassone è pronto ma resta ancora molto da fare! Nei prossimi giorni …

Riunione di lancio per gli Orti fai da noi!

Di Sabrina Pannoli, Visual Leroy Merlin Torino Giulio Cesare Concetta ha lavorato come contadina fino ai 36 anni a Reggio Calabria, ma da quando è a Torino il ruolo di semplice casalinga le sta stretto e ha bisogno di emozionarsi di nuovo vedendo crescere delle piantine. Annamaria e Valentina lavorano in una scuola, non sono esperte di agricoltura ma hanno tanta voglia di imparare; magari ricorreranno ai consigli di Lucia, che vuole tornare a coltivare un orto come faceva in Francia 12 anni fa, coinvolgendo anche il suo bambino. Daniela invece è nota per la moria di piantine aromatiche sul suo balcone ma non vuole rinunciare al sogno di un piccolo orto: Daniela facciamo tutti il tifo per te, sarai supportata dagli ortolani più esperti! Marco lavora nella cucina di un ristorante e sente il bisogno del contatto con la terra e di prodotti a km zero, anche se non ha esperienza. Al contrario Giuseppe è un rodato ortolano e neopensionato, assiste la mamma anziana e ha del tempo libero che vorrebbe dedicare alla coltivazione …

Torino Giulio Cesare: CasaClima Network Piemonte Valle D’Aosta nello Spazio del Fare

Di Sabrina Pannoli, Visual Leroy Merlin Torino Giulio Cesare Lo scorso venerdì 19 maggio si è tenuto un incontro tra i consulenti CasaClima Network Piemonte Valle D’Aosta e i nostri clienti per indagare su quali soluzioni è possibile adottare per effettuare ristrutturazioni e nuove costruzioni in modo sostenibile, privilegiando il risparmio energetico. CasaClima Network Piemonte Valle D’Aosta è un’associazione senza scopo di lucro costituita da professionisti del settore che promuovono sul territorio il modello progettuale e costruttivo dell’ente pubblico CasaClima, Agenzia per l’Energia dell’Alto Adige, basato sul risparmio energetico. L’obiettivo è proporre la costruzione di edifici ben progettati e coibentati, con impianti commisurati alle reali necessità. L’ente CasaClima rilascia certificazioni energetiche (mai inferiori alla classe B) e di sostenibilità tramite protocolli e verifiche molto scrupolosi. Per ottenere un certificato CasaClima occorre inoltre un collaudo obbligatorio dell’edificio a fine lavori. L’architetto Gianni Izzo durante l’incontro ha illustrato agli attenti partecipanti il concept Eco2House: un solido con caratteristiche isotrope, in cui non esistono ponti termici poiché si lavora per sottrazione di materiale, creando un involucro omogeneo e …

Dove regnava l’industria sta trionfando la sostenibilità: Torino Giulio Cesare

Di Sabrina Pannoli, Visual Leroy Merlin Torino Giulio Cesare Non tutto è visibile ai nostri occhi. Non lo sono 6.000 metri cubi di terreno bonificato da amianto e idrocarburi, così come molte delle soluzioni che favoriscono la sostenibilità e la riduzione di emissioni di CO2. Preferire un’area dismessa in una zona già dotata di infrastrutture è il primo passo contro la cementificazione di nuovi terreni, mentre progettare edifici basati sul risparmio energetico è quello successivo. Così è stato concepito il negozio Leroy Merlin Torino Giulio Cesare. Lo store torinese impiega misure all’avanguardia e sta tracciando la strada, dal punto di vista ambientale e non solo, per l’intera rete di negozi. Ma vediamo più da vicino quali sono le sue caratteristiche. All’esterno, la facciata e le pavimentazioni in asfalto sono trattate con sostanze fotocatalitiche al biossido di titanio che permettono la decomposizione degli inquinanti; inoltre l’acqua piovana viene raccolta e riutilizzata negli ambienti interni. L’edificio è coibentato con lana di vetro che proviene per l’80% da vetro riciclato e che consente di contenere notevolmente i consumi …